Dintorni - IL TIGLIO - Ristorante e Appartamenti con piscina all'aperto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dintorni

Il Tiglio - Dintorni

MONTEMONACO

Panoramico Comune montano ubicato a ridosso dei Sibillini, deve il nome ad un monaco benedettino che, nel medioevo, ne fu il fondatore. Ancora oggi costituisce uno spaccato di vita medievale per il centro storico molto ben conservato, uno dei più elevati della Regione. E' circondato dalle principali vette della sezione meridionale dei Sibillini, innevate per gran parte dell'anno, che formano una scenografia unica ed imponente.
Distanza in macchina : 5 min

MONTEMONACO

MONTEFORTINO
La struttura urbanistica dell'impianto medievale a gironi, offre al visitatore un interessante scorcio urbanistico ed architettonico immerso in un paesaggio naturale incontaminato:  Palazzo Leopardi (XVII secolo), sede della pinacoteca civica "Fortunato Duranti", che raccoglie dipinti e tavole di pregio. Numerose sono le chiese romaniche nel territorio urbano ed extra-urbano S. Francesco XV secolo,  Pieve di S. Angelo in Montespino  del X-XI secolo. Case torri,  adibite anche ad abitazione,  del XVI-XVII secolo
Distanza in macchina : 15 min


MONTEFORTINO

SANTUARIO MADONNA DELL'AMBRO
Il seicentesco Santuario della Madonna dell'Ambro, con all'interno affreschi delle Sibille, in un luogo suggestivo e permeato di soffusa religiosità , tra il massiccio del Priora (2332 mt.) e il Castel Manardo (1917 mt.)
Distanza in macchina : 20 min.



SANTUARIO MADONNA DELL'AMBRO

AMANDOLA
Il nome che per tradizione si vuole derivi da un "mandorlo", chiamato in dialetto fermano "la mannola", ad indicare sia il frutto che l'albero;  sembra anche significare emblematicamente la posizione panoramica sul rilievo collinare che occupa, con lo scenario dei Monti Sibillini alle sue spalle, ad ovest.
La cittadina presenta un centro storico che attesta la ricchezza del suo passato e soprattutto la fioritura del proprio artigianato. Anche oggi la lavorazione del legno, il restauro e l'antiquariato del mobile, sono presenti e di notevole interesse.
Distanza in macchina : 20 min  


AMANDOLA

COMUNANZA
Ha l'aspetto di un caratteristico borgo medievale e sorge lungo il fiume Aso. Scavi archeologici, in prossimità di Colle Terme, dimostrano che il sito fu abitato già in epoca romana con la presenza di stabilimenti termali.
L'attuale insediamento si originò nel V e VI secolo, allorquando alcune famiglie della città di Ascoli si trasferirono presso questa zona per sottrarsi alle scorribande e alle incursioni barbariche. Il borgo ebbe alterne vicissitudini e fu conteso tra Amandola e Ascoli, rimanendo nella sfera di influenza di quest'ultima. Circa un chilometro fuori dal paese, in prossimità del Monte Passillo, 588 m s.l.m., ci sono ancora i ruderi del castello che fu della famiglia Nobili. Non si riesce a ricostruire la forma e la struttura originaria del fortilizio.

Distanza in macchina : 15 min

COMUNANZA

ASCOLI PICENO
Le origini della città sono avvolte nel mistero ma è abbastanza sicuro che la zona fosse popolata già nell'epoca neo-eneolitica da popolazioni italiche. Secondo una tradizione italica citata nella letteratura antica (Strabone, Plinio, Festo) la città venne fondata da un gruppo di Sabini, che vennero guidati da un picchio, uccello sacro a Marte durante una delle loro migrazioni detta ver sacrum. I Sabini si sarebbero fusi con altre popolazioni autoctone dando origine ai Piceni, di cui Ascoli divenne il centro principale anche grazie alla sua posizione sulla via Salaria, che collegava il Lazio con le saline della costa adriatica.
Ascoli Piceno è una delle città monumentali d'Italia: il suo centro storico è interamente costruito in travertino, una roccia sedimentaria calcarea estratta dalle cave del territorio, ed ha come fulcro la rinascimentale piazza del Popolo dove si trovano alcuni degli edifici più importanti tra i quali il palazzo dei Capitani, lo storico Caffè Meletti e la chiesa di San Francesco.
In Luglio e Agosto vi si svolge la spettacolare ed unica rappresentazione della Quintana.
Distanza in macchina : 25 min



ASCOLI PICENO
 
Torna ai contenuti | Torna al menu